S.MICHELE

10270104 .

*

Michael, generoso Principe Celeste
Tu potente,
Tu il maggiore e d’oro splendente
Fra i portatori del piu’ alto dei Re:
il Cristo.

Sacro e solenne e’ il Tuo nome:
“Michael – chi e’ come Dio”

Tu quale compagno dei Troni,
sei pietra e fondamento
dell’alta volta del cielo.

Tu, arco delle Kyriòtetes
dardeggi dalla cerchia delle Dynameis
Fra le Archai e le Exusiai
Tu sei luce scintillante.

Si’, quale fuoco che difende,
Tu proteggi il coro dei Cherubini;
e fra i Serafini Tu stai
pieno di forza
appoggiato alla Tua lancia sublime.

Tu dirigi la cerchia delle schiere celesti,
perche’ Tu meriti di essere il primo fra esse
e consigliere.

Tu fai piovere i raggi
sul quadruplice ordine degli Spiriti
che regolano il corso del tempo.

Tu sei sacerdote
fra le due-volte-due
guide della quarta ronda.

Il volto Tu sei delle tre-volte-tre
sacri regni degli Angeli
e della nobile schiera
delle mille-volte-mille
milizie celesti.

Tu sei l’inno senza fine
alla tre—volte sacra Trinita’.

Sei Tu che, incessantemente,
dal viso ai piedi
nascondi l’Altissimo iddio
e a turno Ti inchini
davanti alle tre figure.

Tu sei compagno di Uriele, Gabriele e Raffaele
Essi nascondono
con le loro due-volte-tre
frementi ali fiammeggianti,
il piu’ alto segreto
che fu prima degli inizi del creato;
i quali, all’avvicinarsi dei terrori per la fine del mondo,
operano quanto occorre.

Tu, l’incarico del Creatore
compi obbediente nel creato,
e quantunque Tu sia stato osannato
non abbandoni il cielo piu’ basso,
mentre il nemico protervo che fugge vilmente
viene punito nell’oscuro abisso.
Cosi’ ti sei conquistato lo splendore
della piu’ alta virtu’:
e la Tua forza e’ potente e gloriosa

Tu sei il dominatore
delle oscure schiere demoniache.
La tua sentenza di giudice
Vale per satana e gli Angeli suoi.

Tu compi luminosamente la promessa
del Profeta Daniele che Ti chiamo’:
“L’eroe che guida la lotta per il popolo credente”-

E cosi’ Ti preghiamo
augusto e splendente
guerriero e vincitore.
Concedi anche a noi,
che ottenemmo la nascita del battesimo
la forza ausiliatrice
che donasti ai credenti dei vecchi misteri.

Allontana da noi
le sferzate della grandine,
l’ira impura dei demoni.
Chiudi le ferite,
allontana la pestilenza,
e disgrazie distorna,
proteggi le anime donando pace
prosperita’
fede ardente.

Vedi,
noi tutti ci riuniamo
mentre ancora un anno e’ passato
nel corso del tempo,
per cantare solenne
il nostro inno di laude
alla Tua grandezza.

****************************
Inno Gotico – S. Michele


Lascia un commento