VERSO IL SANTO GRAAL

sangiov3(“Il Guardiano del Regno” di Marina Sagramora)
*
*****

Sogna la meta
il pensiero smarrito,
una volontà in germe
tenta di sostenerne un movimento di vita.

Miracolo d’amore
a superumano connubio
viene innalzato,
una luce si accende:
comincia a guarire, a destare.

Questa la prima azione di vita
da risvegliare
per capire che nessun sacrificio,
nessun perdono,
nessun amore è vano,
che tutto può essere assunto
e compreso in libertà
fin nella nostra più intima essenza.

(hierós gámos-verso Il Santo Graal)
( S. S. )

4 pensieri su “VERSO IL SANTO GRAAL

  1. Ammiro ciò che non possiedo: in questo caso l’arte di poetare.

    Nella fattispecie leggo la lirica che qui sopra è stata postata. In poche righe dice molto più che in lunghi articoli, e in tempi di chiacchiere questo è già un piccolo miracolo. E’ una lezione per l’anima.

    Grazie, ignoto S.S.

  2. Capirai…..
    A volte mi pongo questo quesito.
    Considerata l’ultima moda, quella del negazionismo…… se qualcuno con foga sostiene che certi crimini diventati storici non sono stati mai compiuti…allora forse manco SS e gestapo e quanto altro sarebbero mai stati veri….
    Ma non andiamo fuori tema!
    Isidoro,Bei der Arbeit!
    Schnell!

Lascia un commento