Chi Siamo

La liturgia corrente chiede ai responsabili di un sito, una presentazione per i lettori.

 

Speriamo che qui sia inutile poiché questo non è una cosa nuova ma la continuazione, sotto altra veste, di Ecoantroposophia, che conoscete benissimo. Essa si è soltanto svincolata dalla catena di Forumfree. Si è dunque liberata dall’invadenza pubblicitaria, dai tempi brevi concessi alla visibilità immediata dei topic e dalle gare di popolarità tra forum.

Abbiamo la presunzione di credere che gran parte dei contenuti espressi da Ecoantroposophia non meritavano tale livellamento: per le nostre anime e i nostri cuori ciò di cui si tratta in Eco è vita interiore che si apre a quanto stimiamo di più sacro.

Ne discendono due caratteri: il primo consiste nella scarsa o nulla importanza pubblica di chi scrive o vuole scrivere su Eco.

Il secondo è un certo spirito di servizio che anima il nostro operato.

I pazienti lettori del precedente Forum sanno bene che la fisionomia di Ecoantroposophia deriva, pur nella libertà di ognuno, dalle indicazioni contenute nella Scienza dello Spirito, i cui esponenti principali sono per noi Rudolf Steiner, Giovanni Colazza e Massimo Scaligero. A essi dobbiamo l’essenziale della nostra vita, e, in certi casi, la vita stessa.

Nulla da essi si discosta: solo l’insegnamento che ha dato impulso al bene prezioso della libertà, ci permette di esternare a volte situazioni e temi non palesemente rintracciabili nei loro scritti: qui nessuno ripete le lezioni ma testimonia, nei limiti della discrezione,  quello che è il frutto di esperienza viva e individuale. Mai il rumine della lezione appresa.

Proprio da ciò ne deriva una certa esiguità di indirizzi e sezioni: non per dispregio ma perché, in pratica, non scriveremo mai su quanto esula dall’esperienza concreta: tra quest’ultima e la pedissequa ripetizione del letto e del saputo si apre un abisso.

In tal senso crediamo che i nostri amici lettori siano sinceri ricercatori che, vinta la paura della disciplina e della sperimentazione diretta, lavorano per lo studio, la ricerca e l’esperienza con generosità e cuore aperto.

Ci auguriamo che la nuova veste di Ecoantroposophia non deluda chi l’ha seguita fino a ieri.

Grazie a tutti voi.

45 pensieri su “Chi Siamo

  1. Buon giorno e buon proseguimento. Il web ha bisogno di un minimo di serietà, soprattutto quando si parla di “Scienza dello Spirito”. Recentemente ho fatto un’esperienza a dir poco allucinante. Essendo interessato alla figura di Judith Von Halle ho cominciato a frequentare una pagina Facebook ad essa dedicata. L’aveva aperta un onesto antroposofo tedesco onde portare all’attenzione del web la particolarissima vicenda di questo personaggio al centro di vivaci controversie nel mondo antroposofico e non soplo in quello. Purtroppo la pagina, articolata in Inglese ed in Tedesco è stata letteralmente invasa da una accozzaglia di “antroposofi”, che si possono caratterizzare così:
    1) Un paio di signorine che si dichiarano, in modo peraltro alquanto problematico e sofferto, “reincarnazioni del Dottore”.
    2) velenosi ed antich i esponenti della setta tedesco-americana dedita alla divulgazione della tesi “Steiner razzista-antisemita”,
    3) Pericolosi-in senso “fantozziano”! naturalmente cattoantroposofi americani (“tomberghiani” per lo piu’) ben agganciati ai primi e connessi alle “donzelle reincarnazioni di Grande Iniziato” in pensieri quali “La Filosofia della Libertà è roba per maschi dell’Europa Centrale”e via di questo passo……..Ovviamente dopo qualche cortese -o meno- tentativo di far capire a questi soggetti che le cose sono un tantinello diverse e che nutrirsi di menzogne non è precdisamente l’essenza della Geisteswissenchaft li ho lasciati ai loro farfugliamenti. Allora: se questo scorre sul web gli uomini -e donne- di “buon volere” dovrebbero cercare di portare un po’ di equilibrio…il che NON significa evitare di manifestare il dissenso su quello che non ci sta bene di quanto scriva un listmate,altrimenti saremmo all’autocensura, ma vuold idre muoversi il piu’ possibile entro le categorie della veracità e dell’ancoraggio al Reale, nei limiti,ovviamente, dell’umana “fallacia”…

  2. Beh chi ha frequentato qualche ambiente legato all’esoterismo casi (pietosi) come questi penso ne abbia visti anche troppi. Di mio potrei ricordare una presunta reincarnazione ove la “veggente” ricordava il suicidio dell’intero impero Maya mentre lei, ultima guerriera, si dibatteva prigioniera per aver cercato di impedirlo. In un’altra occasione un presunto “santone” ebbe in mia presenza la visione di Gesù e gli altri grandi della terra che tenevano lezione ad Hitler ed a Stalin. Mitomani… Gente senza una vita che cerca la ribalta…

    È triste vedere come il veleno che ingrigisce la vita si riversi poi, tramite queste “persone grigie” ad avvelenare come un liquame quei pochi barlumi di verità che ci rischiarano.

  3. La questione è seria, ancor di piu’ se certe cose si propagano nel mondo antroposofico,già gravato da mille problemi e questioni. Da quello che ho potuto constatare le (o “i”) “reincarnati”(che in ogni caso vivono, non dimentichiamolo, una tragedia interiore, trovano subito sia dei discepoli che chiedono consiglio ed aiuto, sia avvoltoi che si divertono a prenderle(li) in giro. Ma tutto rientra,in fondo, nel “conto”. E’ logico anche che la “Via Aurea” sia oggi-come ieri- bersagliata da continui attacchi esterni ed interni cui dobbiamo rispondere con la “retta disciplina” (A proposito …è apparso su Facebook uno strano individuo ,tale Eugenio Rastignacchi, la cui foto, leggermente inquietante, mi ha ricordato un tizio che faceva il gioco delle tre carte alla Stazione di Trieste, che dovrei aver incontrato nel 1990 o giu’ di lì, quant’è piccolo il mondo….)

  4. Ma dai! Può essere. Ma per quanto mi riguarda costui era uno squallido prosseneta, nel senso turpe marcato dal Poeta:”seguimmo il p. in cupi angiporti graveolenti in cerca di meretrici…”
    Sicuro di non averlo incontrato nella complice oscurità di qualche androne? :)

  5. …per non parlare della via emiliano-romagnola alla pseudo-antroposofia, una specie di via laterale per non si sa dove, sicuramente non verso la sobrietà et la claritate di intenti…
    Aah… si: Mandi frutàs! (ciao ragazzacci in friulano) Gughelando beccovvi ed il benestare ebbi elargito da madonna Sofia istessa.

  6. Cari amici sono felice di ritrovarvi!
    Finalmente si riparte e voglio ringraziare di cuore chi ha tanto lavorato e ha trovato una veste così bella al nostro vecchio forum.
    Sinceramente sono un pò spaesata e non capisco bene come funziona.
    Posso ancora postare qualcosa o c’è spazio solo per i commenti?
    Se posso postare come devo fare?

  7. Benritrovati!! Una domanda: l’altro forum rimarrà aperto in modalità lettura o pensate di trasferire man mano gli interventi “vecchi” di qua? Grazie di tutto l’impegno profuso e buon lavoro!

    • Grazie a te per l’interesse e l’amicizia cara. Il forum rimarra’ in modalita’ lettura fino a trasloco completo di cio’ che reputeremo il meglio e il piu’ utile di Eco. Faremo tutto in corso d’opera, il nuovo e il vecchio fianco a fianco….

        • Grazie Valentina,
          in effetti ci mancava…..anche se abbiamo cercato e cercheremo sempre la sobrieta’ anche in questo ambito grafico.
          Troppe immagini distraggono e stordiscono, e anche scoraggiano dall’attenzione sui contenuti.
          Per esempio abbiamo evitato la schermata iniziale con riempimento di riassunti e anteprime con relative immagini……troppa roba per l’occhio.
          Dovrebbero apparire invece in sequenza nella prima pagina almeno i quindici ultimi articoli postati, naturalmente con la loro eventuale immagine, pero’, ripeto, in ordinata successione da far scorrere. Ogni articolo in fondo contiene le informazioni in merito alla sua sezione di archiviazione ( Scienza dello Spirito, Libri e Autori, Arte, Poesia, Pittura, ( Poesia e Pittura sotto sottosezioni di ARTE ) e cosi’ via….anche qui siamo in fase di rifinitura.
          Col tempo impareremo di piu’ e aggiorneremo con altre belle immagini il banner fisso del sito, che ora ne propone almeno quattro in proposta mi sembra.

          • Sarebbe magnifico mettere solo foto originali degli « artefici » del sito, ad incrementare creatività. Questo piuttosto che prendere dall’infinito magazzino pronto dell’interrete. Se vuoi hai la mia disponibilità di fotografo-grafico (ex direttore artistico…)
            Tra l’altro… stavo per mettere una faccina ma… dove le trovo, dovrei andare di codice testuale?

  8. AVVISO DI SERVIZIO.

    Ho visto che qualcuno (Maurizio?) mi ha scritto una mail ma il server di alice mi ha definitivamente abbandonato e se mettete degli allegati non vedo nulla.

    Se volete contattarmi utilizzate gmail. L’accaunt è sempre picchiolegno.

    Grazie e scusate

  9. Buonasera a tutti,
    sono un aspirante antroposofo. Da qualche anno studio con un gruppo e sono anche iscritto alla Società. Da poco ho scoperto che fortunamente non ci sono (stati) solo glossatori del Dottore, ma anche persone che hanno dato un contributo originale e luminoso alla Scienza dello Spirito. L’incontro con Massimo Scaligero non poteva non avvenire.
    A presto
    Salibus

  10. Seguo da anni, pur non avendo avuto le energie di partecipare piu´attivamente, questo gruppo di persone, a cui faccio i complimenti per aver creato uno spazio sul web dove si possa respirare la serieta´che la ricerca spirituale richiede. Grazie!

Lascia un commento